Novunque (Maison de l'Italie, Parigi)

Si tratta del quarto progetto performativo della Compagnia delle poete, dopo l'iniziale esperimento romano costituito da Acromazie, Le altre, frutto della collaborazione con l'Accademia di Belle Arti di Brera, e Madrigne, che tuttora circuita con successo.
Protagoniste dei testi di questo spettacolo sono le eroine della favolistica e del mito, che in forma di monologo e racconto poetici, ripercorrono in chiave inedita, da un punto di vista originalmente femminile, aspetti delle vicende che le hanno rese celebri.
Il titolo è tratto dalla raccolta poetica della poetessa catalana Begonya Pozo, membro della Compagnia, e si riferisce al luogo della condivisione delle voci, il dovunque in nessun luogo attraversato e abitato dalle figure onoriche del teatro delle ombre, create da Cristina Gentile e animate da Alonso Barraza.


In scena, con i propri versi: Laure Cambau, Adriana Langtry, Mia Lecomte, Sarah Zuhra Lukanic, Brenda Porster, Barbara Pumhösel, Barbara Serdakowski, Candelaria Romero, Eva Taylor .

Racconto musicale: Francesca Palombo
Regia teatro d'ombre: Alonso Barraza
Sagome teatro d'ombre: Cristina Gentile